Quanto costa fare scoutismo?

Lo scoutismo è un gioco. Un Grande Gioco molto serio. Un adagio scout recita: “tutto con il gioco, niente per gioco“. Una bellissima attività, una bellissima proposta. Ma quanto costa iscriversi? E’ possibile paragonarlo ad una delle tante attività extrascolastiche che le ragazze ed i ragazzi oggi seguono?

Rispondiamo alla prima domanda: come detto, lo scoutismo è un Grande Gioco e, come tale, devono prima essere conosciute le regole da coloro che vogliono partecipare. E’ proprio per questo motivo che i ragazzi e le ragazze possono partecipare liberamente a qualche riunione settimanale, integrandosi immediatamente nella vita di Unità e partecipando alle attività programmate. L’obiettivo è far vivere (poiché, in ambito scout, “si impara facendo”) al ragazzo in cosa consiste il Gioco, illustrare le regole e ciò che si fa. Sarà, infine, lui a decidere se partecipare o meno!

0002 (1)A quel punto, si chiederà la compilazione di un modulo di iscrizione alla nostra Associazione A.S.C.I. – ESPLORATORI E GUIDE D’ITALIA, nel quale si chiede a voi genitori di delineare il profilo di vostro figlio: le informazioni, ivi comprese quelle relative alla scheda sanitaria, saranno riservate e serviranno ai Capi per offrire un servizio educativo che sia il più qualificato possibile. L’iscrizione si completa con il versamento della quota sociale, il censimento, stabilita dal Consiglio Nazionale dell’Associazione di circa € 35,00 che dà diritto al tesseramento, alla copertura assicurativa in caso di infortuni, alla stampa e al materiale previsto. Tale quota ha valenza annuale: non sono previste mensilità.

16i9momE l’equipaggiamento? Sacco a pelo, stuoia, zaino e borraccia! Cose che si possono facilmente acquistare a basso costo nei negozi o nei grandi magazzini di articoli sportivi. E, cosa ancor più importante, gradualmente.

L’uniforme? Ecco, l’uniforme è sicuramente ciò che incide maggiormente, bisogna ammetterlo. Acquistare cappellone, fregio e fibbia in metallo, camicia, cinturone, pantaloncini, bastone, alcuni distintivi (il fazzolettone fa parte delle cose che non si comprano!), tutto insieme, è una spesa che non riteniamo eccessiva, ma che sicuramente si fa sentire. Eppure è fondamentale per la valenza pedagogica dell’uniforme, che è simbolica: non è una “divisa”, un indumento formale per fare bella figura, ma ogni capo di vestiario ha una sua valenza specifica e viene dato in una particolare circostanza.

Per dovere di cronaca, dobbiamo aggiungere le quote campo: sono i contributi strettamente connessi all’attività esterna che si conduce. Uscite, campo invernale, pernottamenti, la grande avventura del campo estivo…tutto purtroppo ha un costo ed è compito dei Capi e della Pattuglia Direttiva di Unità riuscire a trovare un compromesso che sia sostenibile, avvisando anche le Squadriglie per preparare gli autofinanziamenti e sostenere i costi.


Ora ci rivolgiamo ai ragazzi, a te che leggi

Dunque (sì, non si inizia un discorso così, ma facciamo conto che sia un colpo di tosse per schiarirsi la voce), se è vero che l’equipaggiamento che servirà per affrontare le attività è personale, così come l’uniforme, ogni Squadriglia ha la possibilità di autofinanziarsi: più idee avrete per racimolare qualche soldino e più ne guadagnerete. Vuoi mettere il piacere di partire con i frutti del proprio lavoro, della vendita dell’opera delle vostre mani? L’uniforme, le quote campo… non è da scout chiedere sempre a papà o a mamma i soldi per fare attività. Fare scoutismo ti piace? Sbracciati e datti da fare!


Per quanto scritto poc’anzi, la risposta alla seconda domanda riportata in alto è palesemente negativa: non è possibile classificare lo scoutismo alla stessa stregua di altre attività extrascolastiche. E non certo perché desideriamo orgogliosamente rivendicare un primato! Lo scoutismo è un metodo educativo che riguarda l’integrità della persona: ci proponiamo, infatti, di permettere alle ragazze ed ai ragazzi di autodeterminarsi, formandosi caratterialmente, irrobustendosi, imparando a sapersela cavare, aiutando gli altri. Per questo il Consiglio di Gruppo e le Pattuglie Direttive desiderano stringere dei rapporti stretti con le famiglie e i genitori delle ragazze e dei ragazzi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...