La Luce della Pace da Betlemme 2019

L’ultima B.A. di Gruppo dell’anno solare, la prima dell’anno scout, coincide sempre significativamente con la distribuzione della Luce della Pace da Betlemme: è una Buona Azione che oramai da molto tempo sentiamo nostra, così come l’impegno (che si fa via via sempre più gravoso) di portare la Luce di Betlemme sempre più lontano, facendola conoscere e permettendo veramente a tutti di poterla accogliere. Quest’anno è “toccato” alla comunità giarratanese, che ci ha riservato una accoglienza davvero calorosa ed inattesa. Ma andiamo con ordine.

Alla Stazione FS di Messina Marittima

Quest’anno, grazie anche al coinvolgimento dell’ANFFAS di Palazzolo, insieme ad Emanuele, Francesco e Nunzio, Lupetti e Capi si sono spinti fino a Messina per accogliere la Luce di Betlemme: è stata una forte emozione essere tra coloro che, con i fratelli scout di MASCI, CNGEI, AGESCI, hanno accolto la Fiammella pochi passi dopo essere sbarcata in Sicilia, scortata diligentemente dalla Capitaneria di Porto e dai Vigili del Fuoco! Non solo. Abbiamo voluto rappresentare l’intera cittadinanza di Palazzolo Acreide, ponendoci a disposizione di chi avesse voluto prelevare la Luce di Betlemme nel suo tragitto fino al Siracusano: del resto, l’accoglienza è il vero biglietto da visita di ogni palazzolese!

La veglia, durante la quale si sono alternate letture, riflessioni e canti, ci ha fraternamente unito nell’attesa, comunicandoci il senso di quanto stavamo vivendo. Si è respirato un clima di profonda amicizia: volti sconosciuti che si sorridevano, si aiutavano, si sostenevano e si fondevano nel canto, quando abbiamo ricevuto i canzonieri da parte di alcuni fratellini scout o il nostro Capo Riparto ha entusiasticamente risposto alle domande poste da Rover e Scolte di un Clan sulla nostra Associazione.

Dopo la consegna della Luce di Betlemme ai gruppi presenti e aver salutato i nuovi amici, consumata la fugace cena a sacco (e aver disperatamente cercato il coperchio di una gavetta, che si sarebbe scoperto essere rimasto a Palazzolo!), siamo ripartiti per giungere in sede poco prima di mezzanotte; salutati i nostri compagni di viaggio, ci siamo velocemente addormentati, per recuperare le forze, lasciando Akela e Bagheera ad ultimare i preparativi per l’indomani.

Non ci dilungheremo troppo sulle tappe che la Luce di Betlemme ha compiuto quest’anno:

  • 8:00 – Palazzolo Acreide, chiesa “S. Cuore di Gesù” (Convento)
  • 9:05 – Palazzolo Acreide, Stazione dei Carabinieri
  • 9:10 – Palazzolo Acreide, Comunità religiosa delle Suore Domenicane
  • 9:20 – Palazzolo Acreide, arciparrocchia di S. Nicolò e chiesa di S. Paolo
  • 10:15 – Noto, chiesa di S. Lucia di Mendola
  • 11:15 – Buscemi, Chiesa Madre e parrocchia “Natività di Maria”
  • 11:40 – Buscemi, Municipio e consegna al Sindaco, dott.ssa La Pira
  • 16:00 – Palazzolo Acreide (presso ristorante “La Trota”), al Presidente e al personale ANFFAS, in occasione della tombola di solidarietà alla quale abbiamo partecipato
  • 18:15 – Buccheri, Municipio e consegna al Sindaco, dott. Caiazzo
  • 18:30 – Buccheri, sosta presso la Chiesa Madre e parrocchia “S. Ambrogio”
  • 19:30 – Giarratana, Chiesa Madre e parrocchia “Maria SS. Annunziata e S. Giuseppe”
  • 20:15 – Giarratana, contrada Montesano
  • Lunedì 23 – Palazzolo Acreide, consegna ai rappresentanti delle Associazioni di volontariato e all’Amministrazione Comunale, alla Casa di riposo “Villa verde”
Matteo, a nome del Gruppo A.S.C.I. Palazzolo 1 riceve la Luce di Betlemme

Nel sottolineare il significativo passaggio di consegne con i fratelli del Gruppo Scout CNGEI Noto 1, affinché la Luce giungesse in città e al locale Gruppo Scout AGESCI Noto 1, avvenuto presso la chiesa di S. Lucia di Mendola, dove la Fiammella è tornata nuovamente a risplendere dopo qualche anno, ci preme raccontare la calorosa accoglienza a Giarratana: le porte della chiesa spalancate nonostante il freddo, il canto, gli sguardi curiosi e focalizzati esclusivamente sul lume che portavamo, tutto ci ha dato una grande gioia. La comunità parrocchiale era stata preventivamente avvisata dal parroco, padre Mariusz: tante erano le candele, pronte per essere accese con la Fiammella di Betlemme; moltissime le foto scattate, che speriamo di poter recuperare a ricordo del bel momento; numerosi i sorrisi, gli auguri, le strette di mano da parte dei fedeli, ma anche le domande. Che bel momento! Informata dei chilometri percorsi, una coppia ci ha sorpreso con un gesto che non ci saremmo mai attesi e che mai si è verificato in tanti anni di servizio: che Iddio possa benedire quella famiglia e il gesto d’amore che hanno compiuto! Difficilmente le due persone in questione leggeranno queste parole, ma a loro va comunque il nostro più profondo e sincero ringraziamento.

Un clima altrettanto gioioso e familiare abbiamo respirato nella vicina contrada Montesano che aveva fortemente voluto la Luce di Betlemme: anche qui, alla loro generosità e comprensione, non possiamo che rispondere con un “grazie” e assicurando un caro ricordo nella preghiera.

Che bella opportunità di fare la Buona Azione che offre, anno dopo anno, la Luce di Betlemme! Siamo orgogliosi di spenderci per lei, per i fedeli che la attendono ogni Natale, per tutti coloro che proseguono la staffetta: vogliamo farci, anche tramite la distribuzione della Fiammella, veri operatori di Pace!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...